Sarikopitakia

Categoria: Antipasti

Sarikopitakia - rustici di formaggio e miele

Tipici rustici salati ripieni di formaggio e coperti con il miele, tipici della zona di Creta ma probabilmente originari della Turchia e di Costantinopoli. Il loro nome deriva probabilmente da “sariki“, ovvero turbante, a causa della loro forma arrotolata.

Ingredienti:

  • pasta fillo (o pasta filo)
  • 400 gr di formaggio grattigiato (nella ricetta originale viene usato il Mizithra, un formaggio greco morbido e cremoso, ma in mancanza del Mizithra può essere usato un altro formaggio leggermente piccante, purchè sia abbastanza morbido e/o leggermente cremoso)
  • 4 cucchiai di miele
  • olio di oliva

Ricavare dalla pasta fillo dei dischi di diametro di circa 10 cm, e disporre al centro un cucchiaio di formaggio. Arrotolare i dischi di pasta per ottenere un involtino stretto e lungo, come in figura.
sarikopitakia
Il piccolo involtino va ora arrotolato su sè stesso, come per formare un guscio di lumaca.
sarikopitakia
Quindi procedere alla cottura, disponendo i sarikopitakia in una teglia da forno precedentemente imburrata e cuocere a 180° finchè non saranno dorati in superficie.
sarikopitakiasarikopitakia
Tolti dal forno e ancora caldi, spennellarli con del miele e lasciar raffreddare, in modo che il miele si sciolga e ricopra i sarikopitakia.
sarikopitakia

Ingredienti: , ,

4 Commenti a “Sarikopitakia”

  1. MICINA700 Dice:

    buona sera scusate se vi disturbo.. mi presento mi chiamo micina700 ho un piccolo blog di cucina.. mi piacerebbe postare qualche ricetta greca… mi date il vostro consenso di poster qualcosa di voi aggiungendo bene la fonte?…. grazie di cuore a presto Lena

  2. admin Dice:

    Ciao Lena,
    certo, puoi postare quello che vuoi.

    Grazie a te

    Ciao

  3. anna Dice:

    Ciao vi lascio la ricetta dei tiropitakia, 1 etto di feta, due cucchiai di parmigiano grattuggiato, andrebbe l’equivalente di uno stagionato greco, 1 uovo, un po’ di prezzemolo tritato, impastare il tutto aiutandosi con una forchetta, questo ripieno si mette in strisce di pasta fillo, (se non si trova va quasi bene la pasta sfoglia confezionata e tirata sottile on il mattarello, mettere un po’ di ripieno su una striscia piegarla pigando il lembo a triangolo e così via fino ad ottenere un triangolo fasciato più volte che potrà essere fritto (meraviglioso!) o spennellato con rosso d’uovo e cotto in forno pochi minuti a 150°

  4. admin Dice:

    Ciao Anna,
    grazie mille!
    Devo assolutamente provarla :)